Prima dell’acquisto, devi sapere che …

Nel 1999 il Bergamotto ottiene dalla Comunità Europea l’importante riconoscimento della denominazione di origine protetta (Dop) per il suo olio essenziale, utilizzato da sempre come fissativo nei più noti profumi. L’Olio essenziale di Bergamotto è considerato una tipica nota di testa (profumo tenue fresco, fruttato e leggermente balsamico) per l’aromaterapia dove si utilizza anche come antidepressivo e calmante. Balsamico per le vie respiratorie. In cosmetica viene sfruttato per la sua ricchezza di antiossidanti e una profumazione molto gradevole. Antisettico come tutti gli olii essenziali se applicato sulla pelle, previa diluizione, svolge una potente azione antibatterica e disinfettante, in caso di ascessi e acne.

I molteplici elementi che compongono l’Olio di Bergamotto gli conferiscono proprietà profumanti, aromatizzanti, antisettiche e cicatrizzanti. L’essenza di Bergamotto facilita la normalizzazione della secrezione sebacea e ha anche effetti antiparassitari e insettifughi. Promuove il ripristino del fisiologico Ph della pelle, per l’eczema e la psoriasi.

Vista la sua elevata azione fotosensibilizzante, per utilizzarlo direttamente sull’epidermide è opportuno diluire l’olio essenziale di Bergamotto, intorno allo 0,4%, in un olio di base e ricordarsi, dopo il suo utilizzo nel massaggio, di evitare l’esposizione diretta al sole o a lampade abbronzanti.

Le nostre ricette

BENVENUTI